La formazione di Paolo Mapelli inizia molto presto nella bottega paterna dove comincia, quasi per gioco, a manovrare macchinari e a disegnare oggetti, spinto dalla passione per la creazione di cose belle, in grado di soddisfare la sua naturale sensibilità artistica. Incoraggiato dai risultati ottenuti e dalle numerose ispirazioni che lo vedono ideatore di nuovi oggetti dal design armonico, fortemente connotati, Paolo Mapelli affina nel corso del tempo la sua innata passione per il design e per la creazione di “forme” nuove e funzionali, che suscitino emozione e desiderio. Dopo oltre un decennio di studi e ricerche, Paolo Mapelli si impone creando lampade che ottengono importanti riconoscimenti. Oggi Paolo Mapelli offre consulenza e collabora con importanti aziende alla realizzazione di nuovi prodotti. «Le lampade per me sono sculture funzionali – dichiara - e in particolare amo le sospensioni». Nel 2009 ha ottenuto il premio Young & Design con il progetto della lampada Cryon.